BELLAGIO: La casa delle biciclette è già un icona

BELLAGIO: La casa delle biciclette è già un icona

L’artefice è Ivan Gilardoni, il falegname bellagino che da sempre ha la passione per le biciclette.
Ci racconta che fino a una ventina di anni fa, era molto più semplice anche perchè spesso le persone si dovevano liberare di vecchie bici che occupavano spazio nelle loro cantine, poi con l’avvento di internet si è creato un mercato che ad oggi ha forse dei prezzi un po’ elevati.

Comunque Ivan ha continuato a restaurare bici fino ad averne in casa una trentina, ma arrivato il momento di mettere su famiglia e di conseguenza restaurare casa ha dovuto fare di necessità virtù.

Ispirato dalla famosa foto cult: “Lunch atop a skyscraper“, dove sono presenti undici operai che consumano il pranzo seduti su una trave sospesa a 250 metri d’altezza, ha deciso di riproporla in una versione tutta italiana ed un po più “nostrana”, posizionando alcune delle sue biciclette con in sella delle persone, al davanzale delle finestre.

Nel frattempo ha organizzato la sua officina personale in cantina, dove ora ne ha un centinaio ed alcune veramente originali come per esempio una dei pompieri o quella delle Poste o della nettezza urbana.

Laura , la moglie, i primi tempi provava un leggero imbarazzo dato che ogni volta che si affacciava alla finestra, trovava immancabilmente dei turisti che scattavano foto, da qui l’idea di stampare delle cartoline in modo di avere visibilità anche all’estero.

Col passare del tempo anche Laura si è abituata all’idea ed insieme ai figli, Viola, Cristian e Azzurra, supporta la grande passione di Ivan, che a sua volta ci ha confessato che tutto quello che fa viene ispirato anche dalla sua bella famiglia.

In questo periodo sta lavorando ad una bici d’epoca allestita per un barbiere e spera di poterla mettere in bella mostra entro la prossima primavera.

Ringraziamo Ivan Gilardoni per aver pensato e realizzato un ulteriore punto di interesse nella sua amata Bellagio.

 

 

CATEGORIES
TAGS
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.