BRIANZA A TAVOLA: La Torta Resegone (ricetta moderna)

BRIANZA A TAVOLA: La Torta Resegone (ricetta moderna)

Ingredienti

Per la pasta Frolla:

  • 60 gr di farina di mais
  • 50 gr di farina bianca 00
  • 50 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 1 tuorlo
  • un pizzico di sale

Per l’impasto:

  • 70 gr farina di grano saraceno
  • 30 gr di farina bianca
  • 100 gr di burro morbido
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 20 gr di fecola di patate
  • marmellata di mirtilli
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di zucchero a velo

 

Preparazione

Preparare la pasta frolla

Mischiare la farina di mais e la farina bianca prima di disporle a fontana su un piano, quindi mettere al centro lo zucchero, il tuorlo d’uovo, il burro tagliato a tocchetti e un pizzico di sale. Amalgamare gli ingredienti e lavorare velocemente l’impasto.
Essendo una torta bassa consigliamo di stendere l’impasto in una tortiera con cerniera non troppo grande (22-24 cm di diametro), senza dimenticare di creare un piccolo bordo con la pasta. Mettere a riposare e rassodare in frigorifero.

Preparare l’impasto

Mettere in una ciotola capiente il burro precedentemente ammorbidito a bagno maria e lo zucchero. Montare il composto con le fruste elettriche fino a creare una crema. Aggiungere le uova, una alla volta, e amalgamare bene.

Prima di procedere, consigliamo di unire la farina di grano saraceno, la farina bianca e la fecola di patate e di mescolare. A questo punto possiamo aggiungere l’insieme delle farine alla crema avendo cura di utilizzare il setaccio per evitare la formazione di grumi. Aggiungere un pizzico di sale.

Estrarre la frolla dal frigorifero, stendere uno strato di marmellata di mirtilli rossi e coprire con l’impasto di grano saraceno facendo molta attenzione a non mischiarlo con la marmellata. Si consiglia l’uso di una spatola e molta delicatezza.

Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti, verificando la cottura.
Lasciare raffreddare e spolverare la torta Resegone con lo zucchero a velo.

CATEGORIES
TAGS
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.
Powered by