CANZO: Alessandro Lo Curto, tra il volo e la scrittura

CANZO: Alessandro Lo Curto, tra il volo e la scrittura

La nostra cacciatrice di talenti Sabrina Oriani, oggi ha incontrato Alessandro Lo Curto che gentilmente ha accettato di raccontarsi.

La maggior parte dei romanzi che ho scritto finora hanno un protagonista che è parzialmente autobiografico. Ogni sua avventura è unicamente frutto della mia fantasia, ma i paesaggi dov’è ambientata ciascuna storia al lettore appariranno particolarmente realistici.

Considero l’ambientazione una parte integrante se non fondamentale della struttura di ogni mio libro e per questo dedico molta attenzione alle descrizioni dei luoghi in cui si svolgono le vicende dei vari personaggi, cercando di renderle più aderenti possibile alla realtà.

Del resto, è un lavoro che mi risulta facile oltre che piacevole: basta ripensare alle località che ho avuto la fortuna di vedere con i miei occhi per trasferirle in parole al lettore. Solo quando ciò non è possibile, lascio spazio alla fantasia.

Auspico che i lettori che mi concederanno la fiducia di leggere qualcuno dei miei romanzi, trovino anche il tempo per lasciare una recensione online, cosa oggigiorno quasi indispensabile per risultare credibili al pubblico».


Biografia

Alessandro Lo Curto è nato nel 1973. Cresciuto tra Caslino d’Erba e Canzo, si è diplomato nel 1991 al liceo scientifico G. Galilei di Erba.

Nel 1993 ha lasciato la Brianza e, prima di stabilirsi a Roma, ha vissuto in diverse città italiane, oltre che negli Stati Uniti e in Germania.

Nel corso della sua carriera professionale, ha conseguito una laurea in scienze aeronautiche e una in scienze internazionali e diplomatiche. Ama lo sport e la velocità; ascolta musica rock, prevalentemente internazionale ed è un lettore onnivoro.

Da ragazzo grazie ai suoi genitori e da adulto, una volta diventato pilota di aeroplani, ha avuto l’opportunità di visitare moltissimi luoghi del mondo. Viaggiando, ha arricchito il suo bagaglio culturale e proprio il frequente confronto con usi, costumi, religioni, modi di vivere e di pensare sempre diversi gli ha permesso di condividere, attraverso i libri che ha pubblicato, le molte esperienze vissute.

Tutti i libri già editi insieme a quelli ancora in via di definizione sono pubblicati sul suo sito www.alokkino.wixsite.com/locsbooks. Per ogni curiosità o informazione può essere contattato su Facebook: www.facebook.com/authorloc o via email: autoreloc@gmail.com


Bibliografia

I libri già pubblicati sono (in ordine cronologico):

  • 2016 LA CHIAVE DI VOLTA – Un’avventura di Adriano Lochis
  • 2017 L’INVITATO A SORPRESA – Il mistero della capsella di Samagher
  • 2017 IL CARILLON DIFETTOSO – Dalla mela all’arancia
  • 2018 I RAMI DEI BAOBAB – Alla ricerca dell’Uroboro
  • 2018 DIETRO QUELLA PORTA – all’ombra del Vesuvio
  • 2019 MIGRAZIONI – Racconti intercontinentali e interstellari
  • 2019 QUESTIONE DI GUSTI – Mistero al lago Segrino

Le pubblicazioni in inglese sono:

  • THE KEYSTONE (traduzione de “La chiave di volta”)
  • THE BRANCHES OF BAOBAB (traduzione de “I rami dei baobab”)
  • THE COURAGE OF KUBRA (traduzione del racconto “Il coraggio di Kubra”, contenuto nel libro “Migrazioni”)

Sinossi degli ultimi due libri pubblicati:

MIGRAZIONI

Le migrazioni sono il filo conduttore che lega quattro racconti che abbracciano diversi generi letterari (thriller, sociale, noir e fantascienza). Il primo è la toccante storia di una ragazza nigeriana che narra in prima persona la vicenda che l’ha portata in Italia. Il secondo – che ha ottenuto il riconoscimento Segnalazione Speciale al concorso letterario Città di Cologna Spiaggia (TE) – ha come protagonista uno scrittore emigrato in Islanda, dove nota un’abitazione in cui vive una coppia dalle abitudini misteriose. Il terzo è un brano in cui, a seguito di un incontro accidentale, un uomo racconta il proprio passato a una coppia di turisti in viaggio in India. L’ultimo è una storia fantascientifica, narrata dal protagonista che vive in un futuro lontano, dove il senso del tempo assume un significato del tutto innovativo.

AMBIENTAZIONE

Nord Africa, Islanda, India, Marocco, il cosmo

MIGRAZIONI sarà presentato a:

  • Pomezia (libreria Odradek) sabato 9 novembre alle ore 18:00

  • Albese (centro polifunzionale) il 14 Dicembre alle ore 17:30.

QUESTIONE DI GUSTI

Il giovane capitano Rolandi, collaboratore del colonnello Lochis, dopo essersi recato a Milano per il fine settimana, non si ripresenta in ufficio a Roma. Da quel momento, con il dubbio se si tratti di una diserzione o di una disgrazia, sia Lochis sia le forze dell’ordine si mettono sulle sue tracce.

Tagliaferri, un maresciallo dei Carabinieri, è chiamato a condurre una complessa indagine, coadiuvato dai suoi stravaganti ma efficienti subalterni. Vengono alla luce i pezzi di un puzzle che non sembrano mai combaciare: la denuncia di furto di un’automobile a carico del capitano, una coppia di giovani forse dispersa tra le montagne sopra Caslino d’Erba, un paesino della Brianza, una Fiat Panda apparentemente abbandonata nei pressi del lago Segrino, un cellulare ritrovato nell’erba ai margini di un sentiero.

Il carabiniere sarà abbastanza scaltro da riuscire a scoprire il fitto mistero che avvolge la scomparsa del capitano Rolandi?

AMBIENTAZIONE

Brianza

QUESTIONE DI GUSTI sarà presentato a:

  • Canzo (biblioteca) il 22 novembre alle ore 21:00, in collaborazione con la libreria Torriani;

  • Caslino d’Erba (centro polifunzionale) il 23 novembre alle ore 21:00;

  • Castelmarte (biblioteca) il 14 dicembre alle ore 14:30;

  • Asso (biblioteca) il 13 dicembre alle ore 21:00, in collaborazione con la libreria Torriani.

CATEGORIES
TAGS
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.