CANZO: Riccardo Ghillioni, “Born to run” Nato per correre

CANZO: Riccardo Ghillioni, “Born to run” Nato per correre

Riccardo Ghillioni, 27 anni, negli ultimi tempi è balzato alla cronaca e sui giornali locali per le sue imprese sportive.

Sabrina Oriani lo ha incontrato questa mattina chiedendogli di raccontarci la sua storia.

La presenza dello sport è sempre stata presente a fasi alterne nella mia vita, quando avevo 10 anni facevo già sia sci che calcio ma provai a fare la mia prima gara di atletica ed arrivai subito terzo.

Da quel momento ho cominciato a correre e non ho mai smesso, a 14 anni come tutti gli adolescenti i miei interessi e le priorità cambiarono, ma pur non ottenendo grandi risultati ho continuato a correre.

A 18 anni rientrai in carreggiata ed incominciai a prendermi qualche soddisfazione, sono migliorato molto anche se la strada da fare e ancora molta.
Sia nel 2018 che nel 2019 ho vinto il Campionato Brianzolo di corsa campestre dove partecipano i podisti più forti della Brianza, una bella soddisfazione ma quest’anno non ho partecipato perchè ho voluto alzare l’asticella, infatti mi sono concentrato molto sul Cross disciplina dove penso di poter dare il meglio di me.

Prima ero tesserato anche come ciclista ma ho dovuto fare una scelta ben precisa, mi diverto moltissimo anche in una disciplina abbastanza inusuale, faccio parte della squadra di palo della cuccagna.

Adesso punto sempre a migliorare anche con l’aiuto del mio allenatore Aldo Roncari che ringrazio, sono sicuro e di poter fare molto bene in questo sport che amo da morire.

CATEGORIES
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.
Powered by