CUCINA CON RAFFAELLA: Cavatelli Cozze e Carciofi

CUCINA CON RAFFAELLA: Cavatelli Cozze e Carciofi

Avete mai provato a fare la pasta fresca in casa? Se pensate che sia una cosa difficile e lunga, vi sbagliate di grosso. Servono pochissimi ingredienti e un paio di accessori per creare un piatto fantastico.
Oggi voglio proporvi la ricetta dei cavatelli di semola di grano duro, con in abbinato un sughetto delizioso 😍 E se il sughetto che vi propongo non vi piace… no problem, sia abbina benissimo qualsiasi tipo di condimento 😉Pronti a mettere le mani in pasta?

INGREDIENTI:

  • 200 gr. farina di Semola Senatore Cappelli
  • 100 gr. acqua tiepida
  • 2 Carciofi
  • 20 (circa)Cozze Fresche
  • 1 mazzetto prezzemolo fresco
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 limone
  • Peperoncino fresco
PASSAGGI:
  1. Disporre la farina di semola a fontana e iniziare ad aggiungere l’acqua. Impastare e se necessario aggiungere ancora un goccino d’acqua. Impastate per una ventina di minuti e quando l’impasto sarà liscio e omogeneo lasciatelo riposare in frigorifero, avvolto nella pellicola trasparente per una trentina di minuti.
  2. Nel mentre pulire i carciofi, togliere le foglie esterne che risultano più fibrose e dure. Tagliare le punte e una volta tagliati in 4 ripulirli dalla “barbetta” interna.Tagliare i carciofi a fettine e lasciarli per 1 ora immersi in acqua fredda e limone.
  3. Pulire per bene le cozze, in una padella far dorare uno spicchio d’aglio con un filo d’olio e aggiungere le cozze. Coprire con un coperchio e aspettare che si aprano con il calore. Scolarle e tenere da parte l’acqua che hanno rilasciato. Togliere le cozze dal guscio lasciandone giusto 4 per poi decorare il piatto.
  4. A questo punto la nostra pasta sarà pronta da lavorare. Tagliamo un pezzo di impasto e formiamo un cordoncino con grandezza pari a un mignolino. Tagliamo delle fettine larghe 0.5 millimetri e tenendo il coltello piatto andiamo a trascinare il cavatello sulla spianatoia.
  5. In una padella mettiamo uno spicchio d’aglio diviso in due e un filo d’olio, facciamo dorare leggermente l’aglio e aggiungiamo i carciofi. Saltiamo per bene il tutto, sfumiamo con l’acqua rilasciata dalle cozze e lasciamo cuocere 10 minuti. Dopo 10 minuti aggiungiamo le cozze (teniamo da parte quelle con il guscio), se necessario aggiungiamo altro liquido delle cozze, peperoncino a piacere, sale e prezzemolo tritato.
  6. Portiamo a ebollizione una pentola di acqua, buttiamo i cavatelli, saliamo e portiamo a cottura. Non c’è una tempistica precisa, la cosa migliore e provarli. A cottura ultimata, scoliamo i nostri cavatelli e aggiungiamo ai carciofi. Saltiamo velocemente, mantechiamo con il liquido delle cozze e impiattiamo. Decoriamo con le cozze nel guscio, spolveriamo con un altro pò di prezzemolo fresco tritato.

CATEGORIES
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.