CUCINA CON RAFFAELLA: Cornetti sfogliati

CUCINA CON RAFFAELLA: Cornetti sfogliati

Alzi la mano a chi mancano i cornetti del bar… fragranti, caldi che fanno partire bene la giornata. E allora, perché non farli a casa? Sembra difficile, ma credetemi non lo è, un pochino di pazienza e avrete i vostri cornetti caldi.

INGREDIENTI:

  • 600 gr.Farina Manitoba
  • 230 gr Latte
  • 7 gr Lievito di birra o 1 bustina di lievito disidratato
  • 120 g Burro
  • 120 gr Zucchero
  • 1 pizzico sale
  • 2 Uova
  • 1 bustina Vanillina
  • Ingredienti per la Sfogliatura
  • 50 g Burro
  • q.b Zucchero semolato
  • Farcitura:
  • Marmellata di ciliegie
  • Per il topping
  • 1 tuorlo da spennellare prima di infornare
  • zuccherini
PASSAGGI:
  1. In un pentolino fate sciogliere il burro e lasciatelo raffreddare. Scaldate leggermente il latte e scioglieteci il lievito di birra, se utilizzate il lievito secco unitelo direttamente alla farina.
  2. In una ciotola mettete la farina setacciata, unite le uova, lo zucchero, il latte, la vanillina, il sale e iniziate a impastare. Unite il burro fuso e continuate a impastare, fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo, ma non appiccicoso. Lasciate lievitare per 3 ore.
  3. Facciamo sciogliere il burro per la sfogliatura.Una volta lievitato, riprendiamo l’impasto e dividiamolo in 8 pezzature, verranno sui 134 grammi circa l’una. Formiamo delle palle e una alla volta iniziamo a stenderle. Dovranno uscire dei cerchi, più fini riuscite a stenderli, meglio è. Ricavato il primo cerchio, spennellatelo di burro, spolveratelo con lo zucchero e procedete con gli altri. Sull’ultimo cerchio non mettete nè burro, nè zucchero.
  4. Prendete la pigna di cerchi e iniziate a stenderli tutti insieme, anche qui più fine viene meglio è. Quando sarete soddisfatti, dividete in 4 con un taglio a croce e ogni porzione in altre 3 fette. Prendiamo le fette dalla parte più larga, mettiamo alla base un cucchiaino di marmellata, oppure con un pennellino spennellatela su tutta la superficie.
  5. Iniziate ad arrotolare tirando la pasta dalla punta, non preoccupatevi, è una pasta molto elastica, quindi non si spaccherà, però dipende sempre da quanta forza ci mettete, quindi: moderazione. Disponete i cornetti su di una placca rivestita di carta da forno, posizionandoli con la chiusura sotto. Lasciamo lievitare per altre 3 ore.
  6. Prima di infornare sbattiamo il tuorlo con un cucchiaino d’acqua e spennelliamo sopra a ogni cornetto, per chi volesse può

 

CATEGORIES