È Lecchese la prima “Sweet Blogger” d’Italia, ecco a voi  Magda Dozio!

È Lecchese la prima “Sweet Blogger” d’Italia, ecco a voi Magda Dozio!

Navigando in rete abbiamo notato una presenza costante tra i risultati delle nostre ricerche, la cosa che ha catturato subito la nostra attenzione ?

Due cuoricini rossi alla fine del titolo altrettanto accattivante: “Dolcemente con Magda”.

A questo punto la tentazione è stata troppo forte e quindi “Clic”! Ci siamo si apre un a pagina di un bel blog elegante con foto di dolci che sembrano realizzati da degli stilisti.

Parte da qui la nostra ricerca per ottenere un’intervista all’artefice di tutto questo.

Magda ha gentilmente risposto e nonostante i molti impegni ha accettato di venire in redazione per fare una chiacchierata con noi.

Come nostra consuetudine lasciamo che siano i nostri ospiti a parlare a ruota libera, quindi ascoltiamola:

Eccomi qui, sono Magda e abito nella provincia di Lecco da sempre. Sono moglie e mamma di due splendidi maschietti e da 10 mesi ho deciso di ampliare le mie conoscenze nell’ambito della pasticceria.

Ho cominciato con l’aprire un blog collegato ai social per poter condivide questa mia grande passione. Passione che ho sempre avuto ma che per diverse ragioni non ho mai “coltivato”. Per cui ho deciso di buttarmi, volevo una cosa tutta mia.

Ho aperto la pagina esattamente il 21 novembre 2018 capendo ben poco del mondo di Instagram e della mole di lavoro che ci stava dietro.

Mai e poi mai avrei pensato una cosa così impegnativa data, con il trascorrere dei mesi, anche dal mio seguito assolutamente inaspettato e interessato. In questi mesi ho fatto due corsi di pasticceria che mi hanno aiutata a capire le tecniche della stessa, una questione di chimica pura.

Sono molto pignola per cui non mi accontento mai e sono alla continua ricerca della perfezione in tutto ciò che faccio, dallo scatto della foto (a gennaio avrò un corso molto tosto sulla food photography dove imparerò ad usare la reflex), alla stesura della ricetta, all’impaginazione, all’articolo sul blog.

Ci tengo a precisare che le mie preparazioni sono frutto della mia inventiva, non sono replicate.

Cerco di equilibrare la quantità e i pesi delle materie prime uniti al bilanciamento dei sapori e alla creatività.

Ho un legame fortissimo con le farine poco raffinate e le sto studiando una per una perché hanno gradi di assorbimento diversi.

Ciò che amo di più preparare? In assoluto tutto ciò che riguarda la pasta frolla e i lievitati: i due opposti della pasticceria. È uno studio continuo e tanta tanta applicazione e ripetizione che, col tempo, crea abilità.
Il mese scorso ho lavorato per la Pan di Stelle (Mulino Bianco, Barilla) creando una ricetta per loro. Ho vinto un concorso e sto accettando diverse collaborazioni, il mese prossimo mi troverete anche in edicola nella rivista settimanale “Mi Piace Cucinare”.

Ho un sogno nel cassetto certo, è il mio vero fine è un altro, ai prescindere da tutto ciò che sta dietro lo schermo. Ci vorrà tempo e…. chissà. Per ora è top secret!

Insomma, davvero tante soddisfazioni frutto di costante impegno fisico e mentale, poche, pochissime ore di sonno e tantissima dedizione per ciò che si ama fare.

Felice di questa mia scelta di vita e un ringraziamento particolare a chi mi sostiene, a partire dalla mia famiglia che si è beccata costantemente i miei momenti di sconforto ma anche quelli di gioia, ai miei figli e a mio marito che sono i miei giudici più severi e veri, e un grazie particolare anche ai miei tanti, tantissimi follower che mi scrivono ogni giorno e mi fanno capire che qualcosa di bello lo sto davvero facendo.

Grazie.

CATEGORIES
TAGS