La comasca Simona Bennardo racconta il suo percorso oncologico in un libro

La comasca Simona Bennardo racconta il suo percorso oncologico in un libro

Simona Bennardo, psicologa psicoterapeuta e scrittrice comasca, racconta nel suo ultimo libro “La corsia dei veicoli lenti” Edito da Emersioni (gruppo LIT – Castelvecchi) la sua storia personale dopo una diagnosi (ovviamente inaspettata) di tumore al seno.

Nel libro Simona racconta tutto l’iter: dalla diagnosi all’intervento; il percorso terapeutico con chemioterapia e radioterapia, fino alla guarigione. “Il motivo per cui ho scritto e pubblicato questo libro è nato nel corso delle terapie: leggevo pubblicazioni ad hoc, libri scritti da donne che avevano attraversato il mio stesso iter (per esempio: i libri di Francesca Del Rosso, la mitica Wondy e il libro di Anna Savini “buone ragioni per restare in vita”) e queste letture mi hanno aiutato davvero tanto. Così ho pensato di condividere la mia storia.

Mi piace pensare che molte persone leggendolo possano trovare conforto, o risposte alle numerose domande che inevitabilmente arrivano, o almeno un sollievo.” afferma l’autrice. Il libro è una sorta di diario di bordo, la scrittura è scorrevole e non mancano spunti ironici e commoventi. Il titolo richiama la metafora presente nel libro: durante le cure il tempo rallenta e le priorità si modificano radicalmente; tutti vanno avanti a vivere la propria vita spingendo l’acceleratore al massimo.

Chi deve affrontare un percorso oncologico deve sapersi fermare, rallentare, ascoltare i propri ritmi e saper adeguare le priorità. Lasciare che il mondo corra, mentre ci si occupa di sopravvivere e di guarire.
Il libro è la testimonianza di come si possa affrontare un tema tanto delicato e un’esperienza tanto difficile senza per fora dover rinunciare alle cose cui si tiene.

L’energia e il carattere grintoso aiutano, ma certamente questo attiene a ciascuno di noi e sappiamo che ogni persona è diversa. Di sicuro quello che aiuta è avere intorno una valida rete, persone di riferimento, professionisti (medici, oncologi, senologi) che ti sappiano spiegare e guidare nel percorso, ma soprattutto gli affetti e la vicinanza di chi ti vuole bene è certamente indispensabile ingrediente di ogni percorso oncologico.
L’autrice tiene a sottolineare che parte del ricavato della vendita del libro andrà a sostenere progetti di prevenzione del tumore al seno.

 


L’autrice presenterà il libro nei seguenti appuntamenti:
– sabato 25 gennaio
ore 20,45 ad Albiolo nel Salone del Centro Civico nell’appuntamento “Quando tutto cambia all’improvviso – percorsi di cura tra ospedale e territorio”, affiancata dalla dott.ssa Paola Mariani (oncologa) e Sara De Carli (giornalista di VITA) – Ingresso libero

martedì 4 febbraio,
ore 21,00 presso l’Auditorium di Tavernerio per il world cancer day con l’evento “Di fronte al cancro – prevenzione e cura, uno sguardo d’insieme” con la dott.ssa Monica Giordano (responsabile del reparto di oncologia dell’Ospedale S.Anna di Como), il dott. Mario Rampa (senologo e presidente dell’associazione PraeVenus) e la dott.ssa Giulia Sebastanelli (biologa nutrizionista) – ingresso libero

 

– sabato 8 febbraio
alle ore 10,30 a Como, presso “Civico 29” in via Brambilla 29 – con caffè offerto

– martedì’ 11 febbraio alle ore 18 presso la libreria UBIK di Como, piazza San Fedele, dialogherà con l’autrice Silvana Gavosto, giornalista

CATEGORIES
TAGS
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.
Powered by