L’IMMEDIATA POESIA DI GIANPIERA SIRONI: Il Muretto -Laurea Breve

L’IMMEDIATA POESIA DI GIANPIERA SIRONI: Il Muretto -Laurea Breve


Il muretto che si affacciava sulla strada era il ritrovo di noi bambini e adolescenti del cortile.
E’ un posto che mi resterà dentro per sempre.

IL MURETTO

Sapesse parlare il muretto
che mi ha visto bambina
affacciarmi sul mondo,
direbbe le mie sere d’estate
a guardare le stelle
sognando il domani,
i miei giochi in cortile
i miei canti
e anche i miei pianti.

Direbbe di un giorno che sono partita
varcando il cancello
per non ritornare.
Dalla strada ora vedo il muretto
non ha giochi né canti,
non ci sono bambini affacciati sul mondo,
non si sentono pianti.
Sapesse parlare il muretto
mi direbbe rimani,
guarda di nuovo le stelle
e allunga ai ricordi le mani.


Scherzando un pò sul tema molto attuale della raccolta differenziata è nata questa poesia semi-seria.

 

LAUREA BREVE

Sacco viola o trasparente?
Umido, carta o vetro?
Studia bene il calendario
ed impara la lezione,
veder scritto “non conforme”
è una grande umiliazione.

E se poi ti chiederanno
qual è il grado d’istruzione,
tu rispondi a testa alta
senza alcuna esitazione:

“Lingue, economia,
medicina e ingegneria
sono cose del passato,
in riciclo e giorni del ritiro
mi son brillantemente laureato”.


Gianpiera Sironi
CATEGORIES
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.