Mauro e Valerio: Gli americani ci fregano sulla lingua!

Come diceva il grande Francesco Guccini nell’introduzione di Statale 17 insieme ai Nomadi in una musicassetta che ho consumato a furia di ascoltarla “Gli americani ci fregano sulla lingua”.
Immaginate Valerio Errichelli con un nome tipo “Rick Valer”, con quel muso da duro e quella voce grezza, sarebbe un bluesman da “Hall of fame”.

Ed il chitarrista?
Mauro Clerici, un cognome da “La prova del cuoco”, mentre dall’altra parte dell’oceano sarebbe Morris Churc, uno che con quella chitarra acustica, riesce a creare un’atmosfera da “Paris-Texas”.

Ed invece, siamo qui, in Brianza dove il Blues è apprezzato, ma non abbastanza, dove questi due eccellenti musicisti, per fare musica di qualità devono rinunciare a molte cose.

Ma in fondo, la vita è una partita come dice il titolo di questo bellissimo brano.

Quindi forza ragazzi!
Per quello che mi riguarda siete due star come Rick e Morris.

Good luck my dear friends!

CATEGORIES