SE CI PASSI DAVANTI: Il Mulino Valsecchi ad Asso

SE CI PASSI DAVANTI: Il Mulino Valsecchi ad Asso

Il mulino, posto quasi a sbarrare la strettoia della valle, fa parte di un edificio di notevoli proporzioni che è stato ristrutturato con molta cura dal proprietario che ha rispettato le linee architettoniche originali e la tipologia dei materiali da costruzione.

Il mulino è stato più volte ampliato e la famiglia Valsecchi vi abita da moltissime generazioni: l’ultimo mugnaio è stato Battista Valsecchi.
Documenti attestano che il diritto d’acqua di questo mulino è il più antico della provincia di Como e risale al 1369.

L’attuale ruota in ferro, che dà movimento all’unica macina rimasta, è stata costruita nel 1937 ed è perfettamente funzionante.
La grande vasca che si trova di fronte al mulino serviva un tempo per l’allevamento delle trote.

All’inizio del secolo scorso funzionavano tre ruote di legno con macine che furono distrutte durante l’alluvione del 1917. In quell’occasione due piani della costruzione furono riempiti d’acqua e di fango e il vicino magazzino del grano fu spazzato via dal Lambro in piena.

Questa località è detta “la corda” perché una quarta ruota del mulino trasmetteva, con un sibilante cavo d’acciaio, l’energia necessaria al funzionamento della vicina filanda.

CATEGORIES
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.