Sofia Ambrosini, la campionessa italiana che punta in alto

Sofia Ambrosini, la campionessa italiana che punta in alto

Sofia Ambrosini 21 anni al terzo anno di scienze motorie a Milano, detentrice del titolo italiano under 23 in tre specialità, gareggia con la Canottieri Retica di Verceia.
Ci racconta:

“Ho incominciato a 5 anni a giocare a rugby fino a 14 anni poi ho dovuto smettere perchè non esisteva una squadra femminile ma solo mista. 
Il preparatore atletico consigliava a mia madre di mandarmi a remare dato che avevo un fisico adatto”.

Ci confessa che non è stato facile il passaggio dal rugby al canottaggio da uno sport di squadra ad uno sport prettamente individuale o con poche persone e con molte aspettative da parte degli allenatori.
Continua poi spiegando:

“Da li ho cominciato abbastanza in sordina ho dovuto aspettare un anno per vedere arrivare una secondo posto in doppio nel campionato italiano, ma poi i risultati o sono arrivati ed ho sempre lavorato tanto per migliorarmi fino ad arrivare al 2019, un anno pieno di soddisfazioni dove ho vinto il campionato nazionale sia nel singolo che nel doppio e nel 8 under 23”.

Approfitto per ringraziare la Canottieri Retica di Verceia che ha sempre creduto in me come Carlo Gatti e Gianni rotta.
In questo 2020 punto a replicare i risultati ottenuti nel 2019 dato che ho avuto un infortunio abbastanza grave che mi ha tenuta lontana dall’attività per 3 mesi non ho potuto nemmeno provare ad entrare nel circuito olimpico, obbiettivo difficile, ma sarebbe stato bello provarci.
Penso che nel 2024 avrò 4 anni di esperienza in più e potrò gareggiare con una maggiore consapevolezza per puntare ad obbiettivi di massimo prestigio.

CATEGORIES
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.
Powered by