Dal Masigott di Erba al Salento, ecco a voi “i fenomeni della Cuccagna”

Dal Masigott di Erba al Salento, ecco a voi “i fenomeni della Cuccagna”

Avete mai visto un palo della cuccagna? E quei ragazzi arrampicarsi in cima come gatti? Beh se abitate nel Nord Italia di occasioni ne avrete avute di sicuro! Oggi vi riportiamo le testimonianze di un gruppo di ragazzi originari della provincia di Como ai quali tenacia e voglia di mettersi in gioco non mancano di certo!

La storia dei professionisti del palo della cuccagna, tra i due rami del lago di Como inizia nel 1995. Negli anni sono nate 3 squadre: i Galetti (Beregazzo con Figliaro), le Lepri (Erba) ed i Goss di Canz (Canzo).

Dal 2014 si è formata un’unica squadra di professionisti chiamati i Lariani. Una squadra di ragazzi tra i 24 ed i 56 anni, che ha partecipato a numerosi eventi, sagre paesane ed al Campionato Italiano di Palo della Cuccagna arrivato oramai alla sua sesta edizione.

Come Lariani non hanno ancora conquistato il primo gradino del podio ma detengono il record di velocità sul palo con grasso, 42 secondi per raggiungere la cima di 13,5 metri, infatti dal podio non sono mai scesi, sempre ottenuto almeno il terzo o il secondo posto.

I Lariani inoltre, nel 2018, sono diventati uno dei pilastri portanti della rinata ASD AIPC, Associazione Italiana Palo della Cuccagna, la quale grazie al contributo di questa ed altre squadre ha potuto mandare avanti con più forza il progetto del Campionato Italiano oltre ad incrementare la presenza e la diffusione di questo sport secondo le normative dell’AICS e del CONI. L’AIPC è attiva in tutta Italia, da Nord a Sud, isole incluse!
Sentendo parlare i ragazzi ci si rende conto che la cuccagna è molto più di un semplice sport: è un momento di aggregazione, una disciplina che conduce alla creazione di un clima di amicizia e di fiducia in sé stessi e nei confronti degli altri.

Non esistono allenatori specializzati ma l’importante è confrontarsi e affidarsi ai consigli dei compagni veterani. La cuccagna è grinta, determinazione, competizione, divertimento ma anche concentrazione e sacrifici, infatti dietro a quei “gatti” che scalano il palo ci sono anni di allenamenti e voglia di migliorarsi.

La squadra quando sale è come un ingranaggio e per funzionare alla perfezione, senza la collaborazione di tutti i componenti con i loro ruoli ben precisi, non si raggiunge la cima.

Una delle grandi soddisfazioni di questo sport è la consapevolezza di portare avanti una tradizione, di aver trasformato un gioco popolare in un vero e proprio sport.

I ragazzi ci hanno raccontato che esibirsi davanti a centinaia di persone e guardarle dall’alto fare il tifo e applaudire non ha prezzo! Questo succede nelle piazze in cui sono soliti esibirsi come Masigott, Bure e Fraine ma anche nei paesi nuovi che non hanno mai visto scalare un palo.

Quest’anno gli atleti della cuccagna sono approdati nella bellissima Puglia per il primo tour ufficiale SaLento in Cima alla Cuccagna. Inoltre, grazie all’importante lavoro organizzativo dell’AIPC, nella primavera 2020, i Lariani insieme ad altre squadre di professionisti saranno impegnati nella seconda edizione di questa manifestazione ancora più entusiasmante e ricca.

Questi progetti tuttavia, sono molto dispendiosi da ogni punto di vista. Invitiamo dunque, qualora foste interessati, a contattare questa squadra tramite e-mail: info@asdpalodellacuccagna.it, facebook o instagram per collaborazioni, sponsorizzazioni, o soltanto per conoscere da vicino questo meraviglioso mondo e provare almeno una volta nella vita, uno sport unico nel suo genere!

Gli atleti: Matteo Giovanni d’Amico, Fabrizio Masolini, Alberto Rigamonti, Dario Pina, Diego Frigerio, Fabio Spinelli, Giacomo Maggioni, Luca Paredi e Riccardo Ghillioni.

 

 

CATEGORIES
TAGS
Se hai bisogno informazioni o vuoi proporre una storia da pubblicare puoi farlo da qui.